Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Βelluno, Padova e Treviso

Parco archeologico del Castelliere di Noal a Sedico (Bl) – visite gratuite tutte le domeniche, dal 25 luglio al 29 agosto

Piccola perla incastonata alle porte dell’area dolomitica, il parco archeologico del Castelliere di Noal, a Sedico (Bl), è da 3300 anni testimone dell’epoca dei grandi siti archeologici europei.

Data:
23 Luglio 2021

Parco archeologico del Castelliere di Noal a Sedico (Bl) – visite gratuite tutte le domeniche, dal 25 luglio al 29 agosto

Piccola perla incastonata alle porte dell’area dolomitica, il parco archeologico del Castelliere di Noal, a Sedico (Bl), è da 3300 anni testimone dell’epoca dei grandi siti archeologici europei.

Le ricerche attestano che i primi insediamenti a Noàl risalgono all’età del Bronzo (tra XIII e XII secolo avanti Cristo), poi dal nucleo originario prese vita un vero e proprio abitato fortificato, o castelliere. Dopo una lunga fase di abbandono del sito, si assiste nel Medioevo al sorgere di un castello con funzione strategica di controllo militare, con i resti murari dell’antica torre ancora oggi visibili.

Attraverso una sinergia tra associazioni locali, Comune di Sedico e Soprintendenza sono state effettuate, nel corso degli anni, numerose ricerche archeologiche e si sono progressivamente realizzate strutture e dotazioni finalizzate alla visita.
Per rivivere la storia di Noàl, all’interno del Parco si snoda infatti un percorso didattico attrezzato con pannelli che illustrano la storia del luogo, le ricerche, i ritrovamenti e che presentano la stratigrafia relativa alle diverse fasi del castelliere/castello.
In cima alla torre, realizzata con altezza analoga a quella antica e per proteggerne i resti, con una vista panoramica a 360° sulla valle e le cime del Parco delle Dolomiti Bellunesi, si tro invece l’aula didattica, attrezzata con teche che custodiscono copie perfette di alcuni dei più significativi reperti rinvenuti, pannelli illustrativi e pannelli panoramici per traguardare e individuare l’antica rete di insediamenti databili dalla protostoria al Medioevo e le principali cime delle montagne intorno, i paesi, il Piave ed il Cordevole.

Da domenica 25 luglio e per tutte le domeniche di agosto (1 – 8 – 15 – 22 – 29) sarà possibile visitare il parco archeologico, senza prenotazione, con visite scaglionate con inizio alle 15, 15,30, 16, 16,30 e 17. Per i gruppi, invece, è necessaria la prenotazione scrivendo a info@prolocosedico.it

Le visite sono curate da accompagnatori volontari appositamente formati e saranno annullate in caso di maltempo; è obbligatoria la mascherina e si consiglia di portare una giacca a vento per via dell’aria fresca in cima alla torre.

Per un approfondimento sul parco archeologico e maggiori informazioni:https://castellieredinoal.it/

Photo credit: Archivio fotografico del Comune di Sedico

Ultimo aggiornamento

22 Luglio 2021, 09:20