Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Βelluno, Padova e Treviso

Tag: Restauro
Pagina 1 di 3

Restauro e valorizzazione: la porta “de pedra cotta” e il cane di Via Tiepolo. Una conferenza per raccontare la vicenda di due reperti di scavo insoliti a Padova
21 ottobre
14 Ottobre 2021

Restauro e valorizzazione: la porta “de pedra cotta” e il cane di Via Tiepolo. Una conferenza per raccontare la vicenda di due reperti di scavo insoliti a Padova

In occasione dell’apertura straordinaria di Palazzo Folco a Padova, sede della Soprintendenza, che sarà visitabile dalle 15,00 alle 18,30, si terrà l'incontro che presenta il progetto di restauro di due reperti di scavo insoliti e particolari, raccontando non solo la loro storia ma anche le modalità operative che ne hanno permesso la valorizzazione, grazie alla collaborazione tra Enti diversi.

12 Ottobre 2021

Apertura straordinaria di Palazzo Folco a Padova, sede della Soprintendenza: due conferenze per raccontare il lavoro di tutela e valorizzazione in città

La Soprintendenza apre le porte di Palazzo Folco, la propria sede di Padova, in Via Aquileia, 7, giovedì 21 e giovedì 28 ottobre e, negli stessi giorni, con due conferenze racconta al pubblico due progetti di tutela e valorizzazione a Padova.

Uno sguardo in anteprima all’esposizione “Giuseppe Diamantini pittore e incisore. Dalle Marche a Venezia”
31 luglio
29 Luglio 2021

Uno sguardo in anteprima all’esposizione “Giuseppe Diamantini pittore e incisore. Dalle Marche a Venezia”

L’esposizione dedicata a Giuseppe Diamantini, a lungo operoso tra le Marche e il Veneto durante la seconda metà del Seicento, apre il 31 luglio. Per l'occasione una delle opere esposte è stata sottoposta a un intervento di restauro conservativo sotto la direzione della nostra Soprintendenza.

Argomenti

14 Giugno 2021

Al via i lavori di restauro del cenotafio dedicato ad Antonio Canova a Venezia

Sono stati ufficialmente avviati i lavori di restauro del Cenotafio di Antonio Canova, nella Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari a Venezia, finanziati dal Venice in Peril Fund e diretti dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso.

Argomenti