Tag: Scavi archeologici
Pagina 1 di 4

19 Luglio 2022

Portate alla luce sepolture romane a Castellavazzo (Longarone – Bl) durante i lavori sulla Strada Statale 51: in corso studi specialistici e analisi sulle 16 tombe di epoca romana

La datazione delle sepolture, sulla base delle prime osservazioni sulle monete associate e sui materiali di corredo destinati ad accompagnare i defunti nell’aldilà, appare riferibile a due fasi distinte: le tombe ad incinerazione sono preliminarmente collocabili in un periodo compreso tra il I ed il II secolo d.C., mentre almeno alcune delle inumazioni risulterebbero invece più recenti e databili alla fase tardo romana (IV secolo d.C.).

Categorie

ArcheologiaNotizie
18 Giugno 2022

Giornate Europee dell’Archeologia 2022 | Nuovi contesti tombali dalla necropoli meridionale di Este (Pd)

La tomba 6, la prima ad essere restaurata e qui presentata in anteprima, in occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia 2022, era deposta in una cassetta di lastre in scaglia rosa dei Colli Euganei parzialmente conservata ed era composta da un vaso situliforme usato come ossuario, due coppe su stelo a fasce rosse e nere, una tazzina, un bicchiere, una fibula di tipo Certosa, che consentono di datare preliminarmante il contesto tra fine V e IV sec. a.C.

Categorie

Archeologia
9 Marzo 2022

Scoperti i resti di una torre e di una cinta muraria di età medievale a Sarmede (TV)

Grazie a fondi ministeriali e alla disponibilità delle proprietà coinvolte, archeologi professionisti, incaricati dalla nostra Soprintendenza, hanno eseguito una minuziosa pulitura generale del pianoro, un’area di circa 300 mq. I risultati sono stati sorprendenti: l’accumulo di blocchi di calcare era quanto restava di un sistema difensivo comprendente una poderosa torre quadrata di oltre 7 metri di lato.

Categorie

ArcheologiaNotizie
7 Marzo 2022

Un intervento di scavo per la posa di una tubazione ad Este (Pd) riscopre un tratto di strada di età protostorica dell’antica Ateste

Lo scavo è in esecuzione sotto la direzione scientifica di Carla Pirazzini, funzionario competente per territorio della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso ed ha già conseguito un importante risultato scientifico: evidenziare, almeno in quest’area, l’esatta sovrapposizione tra l’impianto urbanistico della città preromana e quello di epoca romana.

Categorie

ArcheologiaNotizie
16 Febbraio 2022

Lo scavo tra via degli Zabarella e via San Biagio a Padova: la rivista Archeo parla del più esteso caso di archeologia urbana degli ultimi anni nel cuore della città

Una complessa stratigrafia, che interessa un ampio orizzonte cronologico (dalla protostoria all’età medievale), è stata individuata nel cuore della città di Padova, tra via degli Zabarella e via San Biagio a Padova. L'esteso caso di archeologia urbana è uno dei protagonisti della rivista Archeo del mese di febbraio 2022.

Categorie

Archeologia